Anisotropico diffusione traslazionale di metano e cloroformio in cristalli nematici e smectic termotropici liquidi: cristalli molecolari e cristalli liquidi: vol 90, no 1-2




astratto

misurazion

NMR pulsata-gradiente spin echo presentate dai coefficienti anisotropo traslazionale diffusione e la sua dipendenza dalla temperatura, metano, cloroformio e monodeuteromethane disciolti in vari cristalli liquidi nematici esponendo termotropici, smettica fasi smectico A e B. Per il metano, in cui solo la formazione di cristalli liquidi nematici, il direttore di propagazione parallelo (D ⊥) è maggiore della diffusione perpendicolare (D); l'ampiezza di anisotropia di diffusione (D ⊥ / D ⊥) dipende dalla natura del mezzo nematica. Nematic fase formare i materiali smettica, D ⊥ / D ⊥ <1. Nelle fasi smettica A, D ⊥ / D ⊥ '1 con una potenza molto più grande per D attivazione ⊥. In smettica fase B, D ⊥ / D ⊥ '1 con energie di attivazione simili. Cloroformio esibisce un comportamento simile con deviazioni in fase nematica di un polimorfo cristalli liquidi. Una interpretazione qualitativa di questi risultati è data in termini di diversi fattori che regolano il comportamento di diffusione: diverse caratteristiche di diffusione nelle regioni alifatici e aromatici del mezzi ordinati, espulsione del metano (e possibilmente cloroformio) dei nuclei aromatici il terminale catena alifatica come risultato di comportamento smettica stratificazione ed effetti pronunciati in ordine nematico pretransitional fasi polimorfiche dei cristalli liquidi. Oltre a misure divisioni diffusione, dipolo e quadrupolo deuterio protoni questi sistemi sono mostrati per CH4 e CH3D. Questi splittings sono legati alla forza dell'interazione soluto-solvente e quindi modelli di diffusione. I dati supplementare è presentato per misurazioni di metano rilassamento spin-reticolo di protoni in questi sistemi.



Lascia un commento