Yusra Mardini, nuotatore rifugiati siriani, in competizione per l'ultima volta ai Giochi Olimpici del 2016




Mercoledì scorso, Yusra Mardini nuotatore è venuto settimo nella sua serie ai Giochi Olimpici di Rio. Ma anche se questo significa che il 18-year-old non si sfideranno in semifinale da parte delle donne s 100 metri farfalla concorrenza, questo non è un momento di sconfitta.

E 'stato un anno fa, che Yusra immerso nelle fredde e profonde acque del Mar Egeo per contribuire a spingere la barca era in insieme ad altri 20 rifugiati siriani sicurezza. "Mi sono detto che sono un nuotatore e devo fare un bagno ora", ha detto Yusra Teen Vogue in un'intervista. E così, una storia che sarebbe potuta finire in tragedia è diventata invece una fonte incredibile di ispirazione.



Yusra finito in Germania ed è stata inizialmente formata 2020 Giochi Olimpici di Tokyo, il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha annunciato che stava creando un team di rifugiati & # xA0, e ha fatto il taglio. Yusra è andato a vincere la sua prima gara nei 100 metri farfalla scorsa settimana. E anche se non ha vinto il suo calore oggi, arrivando al settimo in 1 minuto e 4 secondi, la gente sta ancora celebrando il loro più grande vittoria.



Lascia un commento