Rio 2016: test nuotatore cinese positivi dopo aver terminato il quarto nella finale della farfalla




Un nuotatore cinese è risultato positivo per una sostanza vietata ai Giochi Olimpici di Rio in corso nella città brasiliana di Rio de Janeiro.

18-year-old Chen Xinyi è risultato positivo per il diuretico idroclorotiazide Domenica, lo stesso giorno in cui è arrivato quarto nella finale 100 metri farfalla donna, durante la riproduzione Sport24 ha riferito l'agenzia di stampa statale Xinhua.



I diuretici possono essere usati come mascheramento agenti '' per nascondere la presenza di sostanze vietate proiettati durante i test di doping. Tuttavia, il nuotatore merlata ha chiesto al Comitato Olimpico Internazionale per il campione B da testare e per un'udienza.

Il doping è stato un tema caldo nella prestigiosa manifestazione quadriennale dopo il rapporto devastante dalla World Anti-Doping Agency, che ha detto che la Russia ha orchestrato sponsorizzata dallo stato doping cover-up. Circa 67 atleti atletica Russia sono stati banditi da Rio.



Lascia un commento