Farfalla tecnico - respiro troppo tardi - il nuoto esperto




Gary Barclay spiega uno dei problemi più comuni durante il nuoto farfalla - respiro troppo tardi.

Ciao, sono Gary Barclay, e passeremo un po 'di tempo per dare un'occhiata a uno dei problemi più comuni nella farfalla, e respira troppo tardi. E 'veramente importante nella respirazione farfalla al momento giusto.



Pertanto, come le mani cominciano a muoversi in avanti sott'acqua e sotto il corpo, poi il mento inizia a muoversi in avanti e la testa comincia a guardare l'ora di sperimentare. Come velocizzare le mani nella parte posteriore del vostro colpo, poi il mento dovrebbe essere su una superficie piana e dovrebbe essere la respirazione.

Pertanto, quando le vostre mani indietro in quella posizione ancora una volta lì, che è dove si dovrebbe respirare. Mentre le braccia di partenza per raggiungere il recupero, è importante cominciare a mettere la testa in giù in modo che la testa è veramente bene e giù prima braccia sono completamente distese prima.

Uno dei problemi più comuni è la farfalla, dove i nuotatori respirano troppo tardi. Così tirerà attraverso l'acqua, sarà a capo di nuovo sotto l'acqua, e quindi avviare la respirazione quando le braccia sono più vicini al recupero. Questo è troppo tardi e rende molto difficile il recupero braccia, ma spesso significa anche che un braccio sarà finita, e poi l'altro braccio. E si vede questo molto con molto giovani nuotatori.

Quindi, un punto in cui la respirazione respira farfalla sul retro della gara, spingendo il mento in avanti lungo l'acqua, fate un bel respiro profondo, e poi mettere la testa di nuovo.



Lascia un commento